Santuario Maria SS. delle Grazie
Frati cappuccini - Cerreto Sannita - BN
Vai ai contenuti
SANTUARIO



PREGHIERE VARIE

 
 
 
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen
 
 
Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen
 
 
Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non c’indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen
 
 
Credo in Dio Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi ed i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen
 
Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te; tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen.
 
 
Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen
 
 
Per defunti
 
L'eterno riposo dona loro o Signore e splenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace. Amen
 
 
Al mattino
 
Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio d'avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa notte. Ti offro le azioni della giornata. Fà che siano tutte secondo la tua volontà. Per la maggior tua gloria preservami dal peccato e da ogni male. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. Amen.
 
 
Offerta della giornata al Sacro Cuore
 
Cuore divino di Gesù, io ti offro, per mezzo del cuore immacolato di Maria, madre della Chiesa, in unione al sacrificio eucaristico, le preghiere, le azioni, le gioie e le sofferenze di questo giorno, in riparazione dei peccati, per la salvezza di tutti gli uomini, nella grazia dello Spirito Santo, a gloria del divin Padre.
 
 
Alla sera
 
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questo giorno. Perdonami il male che oggi ho commesso, e se qualche bene ho compiuto, accettalo. Custodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. Amen.
 
 
Atto di dolore
 
Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi, e molto più perché ho offeso te infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo col tuo santo aiuto di non offenderti più e di fuggire le occasioni prossime del peccato. Signore, misericordia, perdonami.
 
 
         
Gesù   Figlio di Dio, abbi pietà di me!
       
 
 
 
Preghiera al sacro Cuore
 
(1° venerdì di mese)
 
O Gesù dolcissimo, o Redentore del genere umano, guarda a noi umilmente prostrati dinanzi al tuo altare. Noi siamo tuoi e tuoi vogliamo essere. E per poter vivere più strettamente congiunti, ecco che ognuno di noi oggi spontaneamente si consacra al tuo sacratissimo cuore. Molti purtroppo non ti conobbero mai; molti, disprezzando i tuoi comandamenti, ti ripudiarono. O benignissimo Gesù, abbi misericordia degli uni e degli altri, e attira tutti al tuo cuore santissimo. O Signore, sii il Re non solo dei fedeli che non si allontanarono mai da te, ma anche dei figli prodighi che ti abbandonarono; fà che questi quanto prima ritornino alla casa paterna. Sii il Re di coloro che vivono nell'inganno dell'errore o per discordia da te separati; richiamali al porto della verità e all'unità della fede affinché in breve si faccia un solo ovile sotto un solo pastore. Elargisci o Signore incolumità e libertà sicura alla tua Chiesa, elargisci a tutti i popoli la tranquillità dell'ordine. Fà che da un capo all'altro della terra risuoni quest'unica voce: sia lode a quel cuore divino, da cui venne la nostra salvezza.  A Lui si canti gloria e onore nei secoli dei secoli. Amen.
 
 
Litanie al Sacro Cuore di Gesù.
 
Signore, pietà
Cristo, pietà
Signore, pietà
Cristo, ascoltaci
Cristo, esaudiscici
Padre celeste Dio, abbi pietà di noi
Figlio Redentore del mondo, Dio
Spirito Santo, Dio
Santa Trinità, un solo Dio
Cuore di Gesù, Figlio dell'Eterno Padre, abbi pietà di noi.
Cuore di Gesù, formato dallo Spirito Santo nel seno di Maria Vergine
Cuore di Gesù, unito alla Persona del Verbo Divino
Cuore di Gesù, maestà infinita
Cuore di Gesù, tempio santo di Dio
Cuore di Gesù, tabernacolo dell'Altissimo
Cuore di Gesù, casa di Dio e porta del cielo
Cuore di Gesù, fornace ardente di carità
Cuore di Gesù, fonte di giustizia e di pace
Cuore di Gesù, pieno di bontà e d’amore
Cuore di Gesù, abisso d’ogni virtù
Cuore di Gesù, degno di ogni lode
Cuore di Gesù, re e centro di tutti i cuori
Cuore di Gesù, tesoro inesauribile di sapienza e di scienza
Cuore di Gesù, in cui abita la pienezza della divinità
Cuore di Gesù, in cui il Padre si compiacque
Cuore di Gesù, dalla cui pienezza abbiamo ricevuto grazia su grazia      
Cuore di Gesù, paziente e misericordioso
Cuore di Gesù, generoso verso tutti quelli che t'invocano
Cuore di Gesù, fonte di vita e santità
Cuore di Gesù, offeso e ricolmo d'insulti
Cuore di Gesù, propiziazione per i nostri peccati
Cuore di Gesù, umiliato dalle nostre colpe
Cuore di Gesù, obbediente fino alla morte
Cuore di Gesù, trafitto dalla lancia
Cuore di Gesù, fonte di ogni consolazione
Cuore di Gesù, vita e risurrezione nostra
Cuore di Gesù, pace e riconciliazione nostra
Cuore di Gesù, vittima per i peccatori
Cuore di Gesù, salvezza di chi spera in te
Cuore di Gesù, speranza di chi muore in te
Cuore di Gesù, gioia di tutti i santi
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo
 
-   perdonaci o Signore.
-   esaudiscici o Signore.
-   dona a noi la pace
 
  Gesù, mite ed umile di cuore,
  Rendi il nostro cuore simile al tuo.
 
Preghiamo. Dio, Padre buono, nel Cuore del tuo Figlio celebriamo le meraviglie del tuo amore; da questa fonte inesauribile riversa su di noi l'abbondanza dei tuoi doni. Per Cristo nostro Signore. Amen
 
 
Preghiera quotidiana di P.Pio al Sacro Cuore
 
1) O mio Gesù, tu hai detto: "In verità vi vico, chiedete e otterrete, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto". Ecco che io cerco, io busso e chiedo la grazia... Gloria al Padre.
 
   Sacro cuore di Gesù, io confido in te.
 
2) O mio Gesù, tu hai detto: "In verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio, nel mio nome, Egli ve la concederà". Ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia... Gloria al Padre.
 
   Sacro cuore di Gesù, io confido in te.
 
3) O mio Gesù, che hai detto: "In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai". Ecco che, confidando nelle tue sante parole, ti chiedo la presente grazia... Gloria al Padre.
 
  Sacro cuore di Gesù, io confido in te.
 
  Preghiamo. Sacro cuore di Gesù, a te una cosa sola è impossibile, non aver compassione degli infelici. Perciò abbi misericordia di me peccatore e concedimi la grazia che ti domando, per intercessione del cuore immacolato di Maria, tua e mia madre. Amen.
 
 
Comunione spirituale
 
Gesù mio, credo che sei realmente presente nel Santissimo Sacramento dell'altare. Ti amo sopra ogni cosa e ti desidero nell'anima mia. Poiché non posso ora riceverti sacramentalmente, vieni spiritualmente nel mio cuore ; ed io ti abbraccio, e mi unisco tutto a te. Non permettere che mi separi mai da te.
 
 
Anima di Cristo, santificami. Corpo di Cristo, portami a salvezza. Sangue di Cristo, inebriami di te. Acqua del costato di Cristo, lava le mie colpe. Passione di Cristo, conforta la mia debolezza. O buon Gesù, esaudisci la mia preghiera. Dentro le tue piaghe, dammi rifugio. Ch'io non sia mai separato da te. Dal maligno che mi assale, difendimi. Chiamami nell'ora della morte perché io venga a cantare in eterno le tue lodi.
 
 
Eccomi, o mio amato e buon Gesù, che alla santissima tua presenza prostrato, ti prego col fervore più vivo di stampare nel mio cuore sentimenti di fede, di speranza, di carità, di dolore dei miei peccati e di proponimento di non più offenderti, mentre io con tutto l'amore e con tutta la compassione vado considerando le tue cinque piaghe, meditando ciò che disse di te il santo profeta Davide: «Hanno trapassato le mie mani e i miei piedi, hanno contato tutte le mie ossa».
 
 
Coroncina a Gesù misericordioso
 
Cominciare con la recita del Padre nostro, Ave Maria, Gloria. Usando una corona del rosario di cinquanta coralli, dire sui grani del Gloria: «Eterno Padre, ti offro il corpo e il sangue, l'anima e la divinità del tuo dilettissimo Figlio e nostro Signore Gesù Cristo in espiazione dei nostri peccati e di quelli di tutto il mondo». Poi ripetere sui grani dell'Ave Maria: «Per la sua dolorosa passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero». Al termine della corona ripetere tre volte: «Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero».
 
 
O Spirito Santo, anima della mia anima, ti amo e ti adoro. Illuminami, guidami, fortificami, consolami. Ti prometto di sottomettermi a ciò che desideri  da me e ad accogliere quanto permetti che mi accada. Fammi conoscere la tua volontà, e dammi la forza di compierla. Amen.
 
 
Vieni santo Spirito
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni padre dei poveri,
vieni datore dei doni,
vieni luce dei cuori.
Consolatore perfetto,
ospite dolce dell'anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo
nella calura, riparo;
nel pianto, conforto.
O luce beatissima,
invadi nell'intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell'uomo,
nulla senza colpa.
Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.
Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch'è sviato.
Dona ai tuoi fedeli  
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.
Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna. Amen
 
 
Alla sacra Famiglia
 
Gesù, Giuseppe e Maria, vi dono il cuore e l'anima mia.
Gesù, Giuseppe e Maria, assistetemi nell'ultima agonia.
Gesù, Giuseppe e Maria, riposi in pace con voi l'anima mia.
 
 
A te o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo; e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, dopo quello della tua santissima sposa. Per quel sacro vincolo di carità che ti strinse all'Immacolata Vergine Maria, madre di Dio, per l'amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, guarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo sangue; e col tuo potere ed aiuto soccorri i nostri bisogni. Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l'eletta prole di Gesù Cristo. Allontana da noi, o padre amantissimo, gli errori e i vizi che ammorbano il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore. E come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio  dalle ostili insidie e da ogni avversità. Stendi ognora  sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio affinché a tuo esempio e mediante il tuo soccorso possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l'eterna beatitudine in cielo. Amen
 
 
San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia. Sii tu il nostro sostegno contro la perfidia e le insidie del diavolo. Che Dio eserciti il suo dominio su di lui, te ne preghiamo supplichevoli. E tu, Principe della milizia celeste, con la potenza divina ricaccia nell'inferno Satana e gli altri spiriti maligni i quali errano nel mondo per perdere le anime. Amen.
 
Gloria al Padre...
 
 
Preghiera attribuita a san Francesco
 
Signore, fà di me uno strumento della tua pace. Dov’è odio, che io porti l'amore. Dov’è offesa, che io porti il perdono. Dov’è discordia, che io porti l'unione. Dov’è dubbio, che io porti la fede. Dov’è errore, che io porti la verità. Dov’è disperazione, che io porti la speranza. Dov’è tristezza, che io porti la gioia. Dove sono le tenebre, che io porti la luce. Maestro, fà che io non cerchi tanto di essere consolato, quanto di consolare; di essere compreso, quanto di comprendere; di essere amato, quanto di amare. Poiché è dando, che si riceve; perdonando, che si è perdonati; morendo, che si risuscita a vita eterna.
 
 
Preghiera per la mia Famiglia
 
Ti prego, o Signore, per la mia famiglia. Fà che ci conosciamo sempre meglio e ci comprendiamo nei nostri desideri e nei nostri limiti. Fà che ciascuno di noi senta i bisogni degli altri. Fà che a nessuno sfuggano i momenti di stanchezza, di disagio, di preoccupazione. Fà o Signore che le nostre discussioni non ci dividano, ma ci uniscano nella ricerca del vero e del bene. Fà che ciascuno di noi nel costruire la propria vita non impedisca all'altro di vivere la sua. Fà che viviamo insieme i momenti di gioia e sofferenza. Fà che ci amiamo come Tu, Padre, ci ami; e ciascuno di noi voglia il vero bene degli altri. Fà che la nostra famiglia non si chiuda in se stessa, ma sia disponibile ai bisogni dei sofferenti. Fà che ci sentiamo parte viva della Chiesa, nella speranza  di continuare insieme nel cielo il cammino cominciato quaggiù. Amen
 
 
Per riparare la bestemmia
 
Dio sia benedetto.
Benedetto il suo santo nome.
Benedetto Gesù Cristo vero Dio e vero uomo.
Benedetto il nome di Gesù.
Benedetto il suo sacratissimo Cuore.
Benedetto il suo preziosissimo Sangue.
Benedetto Gesù nel SS. Sacramento dell'Altare.
Benedetto lo Spirito Santo Paraclito.
Benedetta la gran Madre di Dio, Maria santissima.
Benedetta la sua santa ed Immacolata Concezione.
Benedetta la sua gloriosa Assunzione.
Benedetto il nome di Maria Vergine-Madre.
Benedetto san Giuseppe suo castissimo sposo.
Benedetto Dio nei suoi Angeli e nei suoi Santi.
 
 
 
PREGHIERE ALLA MADONNA
 
 
L'Angelo del Signore portò l'annunzio a Maria.
Ed Ella concepì per opera dello Spirito Santo. Ave...
Eccomi, sono l'ancella del Signore.
Si faccia in me secondo la tua parola. Ave...
Il Verbo si fece carne.
E venne ad abitare in mezzo a noi. Ave...
Prega per noi santa Madre di Dio
E saremo degni delle promesse di Cristo.
Preghiamo. Infondi nel nostro spirito la tua grazia, o Padre; tu che all'annunzio dell'Angelo ci hai rivelato l'incarnazione del tuo Figlio, per la sua passione e la sua croce, guidaci alla gloria della risurrezione. Per Cristo nostro Signore. Amen
 
 
Regina del cielo rallegrati, alleluia.
 
Cristo che hai portato nel grembo, alleluia.
E' risorto come aveva promesso, alleluia.
Prega il Signore per noi, alleluia.
  Rallegrati Vergine Maria, alleluia.
  Perché il Signore è veramente risorto, alleluia

Preghiamo. O Dio, che nella gloriosa risurezione del tuo Figlio hai donato la gioia al mondo intero, per intercessione di Maria Vergine concedi a noi di godere la gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.
 
 
Il rosario alla Madonna
 
Misteri gaudiosi (lunedì e sabato)
 
1° L'Angelo Gabriele portò l'annunzio a Maria
2° La visita della Vergine Maria ad Elisabetta
3° La nascita di Gesù a Betlemme in una grotta
4° La Vergine Maria offre Gesù all’eterno Padre
5° Gesù viene ritrovato nel tempio
 
 
Misteri della luce (giovedì)
 
1° Il battesimo di Gesù al fiume Giordano
2° Il miracolo di Gesù alle nozze di Cana
3° Gesù annunzia la venuta del regno di Dio
4° La trasfigurazione di Gesù sul monte Tabor
5° L'istituzione dell'Eucarestia
 
Misteri dolorosi  (martedì e venerdì)
 
1° Gesù prega e suda sangue al Getsemani
2° La flagellazione di Gesù
3° Gesù viene incoronato di spine
4° Gesù porta la croce fino al Calvario
5° Gesù viene crocifisso e muore in croce
 
 
Misteri gloriosi  (mercoledì e domenica)
 
1° La risurrezione di Gesù
2° L’ascensione di Gesù al cielo
3° La discesa dello Spirito Santo sulla Chiesa
4° L’assunzione di Maria al cielo
5° L'incoronazione di Maria e la gloria dei santi
 
 
Salve regina madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, noi esuli figli di Eva. A te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù, dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci dopo questo esilio Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.
 
 
Litanie Lauretane
 
Signore pietà
Cristo pietà
Signore pietà
Cristo ascoltaci
Cristo, esaudiscici
Padre celeste Dio, abbi pietà di noi
Figlio Redentore del mondo Dio
Spirito Santo Dio
Santa Trinità un solo Dio
Santa Maria, prega per noi
Santa madre di Dio
Santa Vergine delle vergini
Madre di Cristo
Madre della grazia divina
Madre della Chiesa
Madre purissima
Madre castissima
Madre sempre vergine
Madre immacolata
Madre degna d’amore
Madre ammirabile
Madre del buon consiglio
Madre del Creatore
Madre del Salvatore
Vergine prudentissima
Vergine degna di onore
Vergine degna di lode
Vergine potente
Vergine clemente
Vergine fedele
Modello di santità
Sede della Sapienza
Causa della nostra gioia
Tempio dello Spirito Santo
Tabernacolo dell’eterna gloria
Dimora consacrata a Dio
Rosa mistica
Gloria della stirpe di Davide
Fortezza inespugnabile
Splendore di grazia
Arca dell'alleanza
Casa d'oro
Porta del cielo
Stella del mattino
Salute degli infermi
Rifugio dei peccatori
Consolatrice degli afflitti
Aiuto dei cristiani
Regina degli angeli
Regina dei patriarchi
Regina dei profeti
Regina degli apostoli
Regina dei martiri
Regina dei confessori della fede
Regina delle vergini
Regina di tutti i santi
Regina concepita senza peccato originale
Regina assunta in cielo
Regina del santo rosario
Regina della famiglia
Regina della pace
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo
 
-   perdonaci o Signore
-   esaudiscici o Signore
-   abbi pietà di noi
 
  Prega per noi Regina del santo rosario.
 
  E saremo degni delle promesse di Cristo.
 
Preghiamo. O Dio, il tuo unico Figlio Gesù Cristo ci ha dato i beni della salvezza eterna con la sua vita, morte e risurrezione; a noi che con il santo rosario della beata vergine Maria abbiamo contemplato tali misteri, concedi di imitare ciò che essi contengono e raggiungere così ciò che essi promettono. Per Cristo nostro Signore. Amen
 
 
Litania biblica
 
(introduzione come per le litanie Lauretane)
 
 
Maria di Nazaret, prega per noi
Madre di Gesù
Madre del Figlio di Dio
Madre del Figlio di Davide
Madre per opera dello Spirito Santo
Madre del Messia Signore
Madre del discepolo prediletto
Vergine piena di grazia
Vergine sposa di Giuseppe
Vergine umile e povera
Figlia di Sion
Arca dell'alleanza
Tu che hai detto sì all'Angelo
Tu che hai magnificato Dio tuo Salvatore
Tu che hai generato il Figlio dell'Altissimo
Tu che accogliesti Gesù nella fede
Tu angosciata per lo smarrimento di Gesù
Tu che non Lo comprendesti  nel tempio
Tu che meditavi  nel tuo cuore le Sue parole
Tu che sollecitasti il miracolo a Cana
Tu che seguivi la via di Gesù
Tu che stavi presso la croce
Tu trafitta dalla spada del dolore
Tu che eri unita agli Apostoli in preghiera
Beata Te fra tutte le donne
Beata per aver creduto
Beta per le grandi cose che Dio ha compiuto in Te
Beata per tutti i secoli
(conclusione come per le litanie Lauretane)
 
 
Consacrazione alla Madonna
 
O Maria regina del cielo e della terra, madre di bontà, fiduciosi nella tua intercessione noi affidiamo a te la nostra salvezza e quella dei nostri cari. Difendici dal male e da ogni pericolo. Accompagnaci ogni giorno alla Fonte della pace e della gioia, Gesù Cristo salvatore del mondo. Noi ci consacriamo a te, madre dell'Amore. Amen
 
 
Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria
 
           (S. Luigi Grignon di Montfort)
 
Io, peccatore infedele, rinnovo oggi e ratifico nelle tue mani, o Maria Immacolata, i voti del mio battesimo. Rinunzio per sempre a Satana, alle sue pompe e alle sue opere e mi do interamente a Gesù Cristo, la sapienza incarnata, per portare la mia croce dietro a Lui tutti i giorni di mia vita. E affinché io gli sia più fedele che nel passato, ti scelgo oggi o Maria alla presenza di tutta la corte celeste per mia madre e padrona. A te, come uno schiavo, io abbandono e consacro il mio corpo e l’anima mia, i miei beni interni ed esterni, e il valore stesso delle mie buone opere passate, presenti e future, lasciandoti un intero e pieno diritto di disporre di me e di tutto ciò che mi appartiene, senza eccezione, a tuo piacimento, per la maggior gloria di Dio nel tempo e nell’eternità. Amen.
 
 
Preghiera di san Bernardo
 
Ricordati, o piissima vergine Maria, non si è mai udito al mondo che qualcuno abbia fatto ricorso a Te e sia stato abbandonato. Animato da tale fiducia, a te vengo come peccatore pentito. Non respingere la mia preghiera, o santa madre di Dio; ma ascoltami ed esaudiscimi.
 
 
Consacrazione della Famiglia alla Madonna
 
Vergine santa, regina e madre nostra amorosissima, prostrati ai tuoi piedi, la nostra famiglia si consacra oggi al tuo Cuore immacolato, perché possa regnare sempre in questa casa. Sii in essa sempre presente con la grazia di Dio e con la tua benedizione e materna protezione. Ci ispirino i tuoi sublimi esempi di virtù. Tu vergine, sposa e madre, tu fedele ancella del Signore e regina del mondo, tu umile operaia e madre dei dolori, insegnaci a vivere pienamente la nostra vita cristiana: nell'amore alla famiglia, nella sana educazione dei nostri figli, nel sostenere pazientemente il duro lavoro e tutte le prove della vita. La pace, la serenità e la gioia regnino sovrane nella nostra famiglia; ed il tuo sorriso materno allieti la nostra vita, come nella santa casa di Nazareth. Accogli o Vergine, le nostre quotidiane preghiere, i nostri sacrifici e dolori come atti di espiazione che noi offriamo per la conversione dei peccatori ed in riparazione delle offese che colpiscono il Cuore sacratissimo di Gesù ed il tuo Cuore immacolato. Sii, o Maria, la regina della nostra famiglia; e la tua benevolenza ci conceda, un giorno, di riunirci tutti insieme nel cielo per cantare con Te in eterno, le infinite misericordie del Signore. Amen.
 
 
Novena alla Madonna delle Grazie
 
1. O Maria, docile allo Spirito Santo, che portasti a Elisabetta il nascosto Salvatore e l'umile tuo servizio, vieni anche da noi. Bussa alla porta del nostro cuore perché vogliamo riceverti con gioia ed affetto. Donaci Gesù, tuo Figlio, per incontrarlo, conoscerlo e maggiormente amarlo. Ave Maria...
 
  Santa Madre delle Grazie,
  o dolcissima Maria
  questo popol ti ringrazia
  perché sei clemente e pia.
     Tu sei stata benedetta
     visitando Elisabetta
     vieni e allieta l'alma mia
     ora e sempre o Maria.
 
2. O Maria, chiamata «beata» da Elisabetta perché avevi creduto all'annunzio dell'arcangelo Gabriele, aiutaci ad accogliere nella fede la Parola di Dio, meditarla nella preghiera e attuarla nella vita. Insegnaci a scoprire la volontà divina negli avvenimenti di ogni giorno ed a rispondere sempre «sì» alla sua chiamata. Ave Maria...
 
   Santa Madre delle grazie...
 
3. O Maria, che all'udire le parole ispirate di Elisabetta elevasti un cantico di lode al Signore, insegnaci a ringraziarLo ed a benedirLo. Dinanzi alla sofferenza e all'angoscia del mondo fà che sentiamo la gioia di essere ferventi cristiani, pronti ad annunziare ai fratelli vicini e lontani che Dio è nostro Padre, rifugio degli umili, protettore degli oppressi. Ave Maria...
 
   Santa Madre delle grazie...
 
4. O Maria, noi tuoi figli, ti riconosciamo e ti accogliamo come nostra madre e regina. Ti prendiamo con noi, nella nostra casa, così come fece sul calvario Giovanni, il discepolo prediletto. Ricorriamo a te come modello di sicura fede, fervente carità e gioiosa speranza. A te offriamo noi stessi, i nostri cari, i successi e le sconfitte della vita. Resta con noi, prega con noi e per noi. Ave Maria...
 
  Santa Madre delle grazie...
 
  L'anima mia magnifica il Signore * e il mio spirito esulta in Dio, mio Salvatore.
 
  Perché ha guardato l'umiltà della sua serva * d'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
  Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente * e santo è il suo nome.
  Di generazione in generazione la sua misericordia * si stende su quelli che lo temono.
  Ha spiegato la potenza del suo braccio * ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore.
  Ha rovesciato i potenti dai troni * ha innalzato gli umili.
  Ha ricolmato di beni gli affamati * ha rimandato i ricchi a mani vuote.
  Ha soccorso Israele suo servo * ricordandosi della sua misericordia.
  Come aveva promesso ai nostri padri * ad Abramo ed alla sua discendenza per sempre.
Tutti Gloria al Padre e al Figlio * e allo Spirito santo.
    Come era nel principio, e ora e sempre * nei secoli dei secoli. Amen
 
Sac.    Prega per noi santa Madre di Dio          
 
Tutti   E saremo degni delle promesse di Cristo.
 
Sac.    Preghiamo
 
Tutti   Padre santissimo, ti ringraziamo perché nel tuo disegno di amore ci hai donato Maria, madre del tuo Figlio e madre nostra. E' per tuo volere che noi ci rivolgiamo a Lei quale mediatrice della Grazia, apparsa in mezzo a noi, e di tutte le altre grazie, perché con amore materno si prende cura di noi, redenti dal tuo Figlio. La Vergine Madre visiti i nostri cuori, le nostre famiglie, i bambini, i giovani e gli anziani, come un giorno visitò Elisabetta, portando nel suo grembo Gesù, e con Lui i doni dello Spirito Santo, e una grande gioia. Poiché Tu, Padre, ci hai donato in Maria il più splendido modello di santità, aiutaci a vivere come Lei, in ascolto docile della tua Parola, per essere fedeli discepoli di Gesù Cristo, nella Chiesa cattolica, messaggeri del vangelo, di giustizia e di pace. Rafforzaci nella fede, nella speranza e nella carità perché possiamo superare più agevolmente le difficoltà di questa vita e raggiungere così la salvezza eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen
 
 
     C A N T I
 
 
01  Adoriamo il Sacramento
 
    che Dio Padre ci donò.
    Nuovo patto, nuovo rito
    nella fede si compì.
    Al mistero è fondamento
    la parola di Gesù.
Gloria al Padre onnipotente,
gloria al Figlio Redentor;
lode grande, sommo onore
all'eterna carità.
Gloria immensa, eterno amore
alla santa Trinità. Amen
 
 
02  Signore, fa di me uno strumento
    della tua pace (... del tuo amor)
Dov'è odio, ch'io porti l'amore;
dov'è offesa, ch'io porti il perdono.
    Dov'è discordia, ch'io porti l'unione
    dov'è dubbio, ch'io porti la fede
Dov'è tristezza, ch'io porti la gioia
dov'è tenebra, ch'io porti la luce.
 
 
03     Sotto la tua protezione,
 
        troviamo rifugio santa madre di Dio.
        Non disprezzare le suppliche di noi
        che siamo nella prova.
        E liberaci da ogni pericolo,
        o Vergine gloriosa e benedetta.
 
 
04     Regina coeli, laetare, alleluia
        quia quem meruisti portare, alleluia
        Resurrexit, sicut dixit, alleluia.
        Ora pro nobis Deum, alleluia
 
 
05  E' l'ora che pia, la squilla fedel
     le note c'invia, dell'ave del cielo. Ave Maria
E' l'ora più bella che suona nel cor
che mite favella, di pace, d'amor. Ave Maria
     Onora la pia, ch'è madre a Gesù
     la dolce Maria, che regna lassù. Ave Maria
A te, Immacolata, la lode, l'amor;
tu doni alla Chiesa il suo Salvator. Ave Maria
 
 
06  Voglio imparar da te, o madre mia
     a vivere d'amore e di preghiera.
     voglio imparar da te, Vergin Maria
     a vivere d'unione con Gesù.
Prendimi per la mano, o mamma buona,
portami per la strada del Signore.
Solo così sarà il mio cammino
sicuro per la via che porta al ciel.
 
 
07  O Maria, quanto sei bella,
     sei la gioia e sei l'amore;
     m'hai rapito questo cuore:
     notte e giorno io penso a te (2 v).
Evviva Maria, Maria evviva.
 
Evviva Maria e chi la creò.
 
     Quando il sole è già lucente
     le colline, e i monti indora.
     Quando a sera si scolora,
     ti saluta il mio pensier.
 
 
08  Vergin santa, Dio t'ha scelta
 
     con un palpito d'amor
 
     per dare a noi il tuo Gesù:
 
     piena di grazia noi t'acclamiam.
 
   Ave, ave, ave Maria
 
Tu conforti la nostra vita,
sei speranza nel dolor,
perché di gioia ci colmi il cuor
piena di grazia noi t'acclamiam. Ave Maria
 
 
09  Mira il tuo popolo, o bella Signora
     che pien di giubilo, oggi t'onora (2 v)
     Anch'io festevole, corro ai tuoi piè
     O santa Vergine, prega per me (2 v)
 
Il pietosissimo, tuo dolce cuore
sempre è rifugio al peccatore. (2 v)
Tesori e grazie racchiude in sé.
O santa vergine, prega per me. (2 v)
 
 
10  Dell'aurora tu sorgi più bella
     coi tuoi raggi a far lieta la terra
     e fra gli astri che il cielo rinserra
     non v'è stella più bella di te.
 
Bella tu sei qual sole,
bianca più della luna
e le stelle le più belle,
non son belle al par di te
 
     Gli occhi tuoi son più belli del mare,
     la tua fronte ha il colore del giglio
     le tue gote baciate dal Figlio
     son due rose e le labbra son fior. Bella...
 
 
11  Mentre trascorre la vita, solo tu non sei mai;
     santa Maria del cammino, sempre sarà con te.
Vieni o Madre, in mezzo a noi, vieni Maria quaggiù.
Cammineremo  insieme a te, verso la libertà.
     Quando qualcuno ti dice "nulla mai cambierà",
     lotta per un mondo nuovo, lotta per la verità.
 
 
12  Ti salutiamo o Vergine,
     colomba tutta pura
     nessuna creatura
     è bella come te
Prega per noi Maria, prega pei figli tuoi,
madre che tutto puoi abbi di noi pietà (2 v.)
 
     Vorrei salire in cielo
     vedere il tuo bel viso
     Madre del paradiso
     goder con te Gesù.
 
 
13    Alla Madonna di Fatima
     a) Il tredici maggio apparve Maria
         ai tre pastorelli in Cova d'Irìa. Ave Maria.
     b) Dal ciel son venuta a chieder preghiera
          per voi peccatori, con fede sincera". Ave Maria
      c) In mano un rosario tu porti o Maria,
         che addita ai fedeli del cielo la via. Ave Maria
 
 
14   Andrò a vederla un dì
      in ciel la patria mia,
     andrò a veder Maria,
     mia gioia e mio amor.
 
Al ciel, al ciel, al ciel andrò a vederla un dì (2 v)

     Andrò a vederla un dì
     è il grido di speranza,
     che infondemi costanza
     nel viaggio e fra i dolor.
 
 
15  O del cielo gran regina
     tutti corrono ai tuoi piè.
     E alla grazia tua divina
     dan tripudio di lor fè.
 
O Maria, madre pia, sei regina tu del ciel
Stendi il manto tutto santo sul tuo popol fedel.
 
     Sei regina di clemenza
     al tuo popol fedel;
     oh! i prodigi di potenza
    che fai piovere dal ciel! Rit.
 
 
16  Lieta armonia
     nel gaudio del mio spirito si espande.
     L’anima mia magnifica il Signore,
 
     Ei solo è grande (2v).
 
Umile ancella
degnò di riguardarmi dal suo trono,
 
E grande  e bella mi fece il Creator.
Ei solo è buono (2v).
 
    E me beata,
    dirà in eterno  delle genti il canto.
    Ei m’ha esaltata, per l’umile mio cuor.
    Ei solo è Santo! (2v)
 
 
17  O bella mia speranza,
     dolce amor mio Maria
     tu sei la vita mia,
     la pace mia sei tu (2v).
Quando ti chiamo e penso
a te Maria mi sento,
tal gaudio e tal contento
che mi rapisce il cuor (2 v).
 
 
18  Tota pulchra es Maria (2 v),
     et macula originalis non est in te (2 v).
     Tu gloria Jerusalem, tu laetitia Istrael.
     tu honirificentia populi nostri,
     tu advocata peccatorum.
     O Maria, o Maria! Virgo prudentissima,
     mater clementissima,
     ora pro nobis, intercede pro nobis,
     ad Dominum Jesum Christum.
 
 
Breve storia del convento e Santuario della Madonna delle Grazie di Cerreto
 
I Frati cappuccini vennero a Cerreto dietro invito della popolazione e del clero locale. Il convento fu costruito negli anni 1584-1587 e dedicato alla Madonna delle Grazie. L'immagine originale è la Madonna con il Bambino tra i santi Francesco e Antonio, ora nell'atrio della chiesa. Durante il terremoto che distrusse Cerreto il 5 giugno 1688 il convento fu gravemente danneggiato. Dopo i necessari restauri, nel 1726 la chiesa annessa al convento fu adornata di pregevoli stucchi e consacrata dal Vescovo locale. Nel 1730 il popolo cerretese venne gravemente colpito dalla carestia. Due anni dopo, il Dott. Martino Paolino e sua moglie, in riconoscenza per la protezione celeste ricevuta, acquistarono a Napoli una bella statua lignea della Madonna con il Bambino, donata ai cappuccini il 13 aprile 1732. E' questa la statua che ancora oggi noi veneriamo con grande devozione. Nel 1837 ci fu un colera che devastò le nostre contrade; gli abitanti della valle telesina chiesero ed ottennero la protezione della Madonna. I cerretesi, rappresentati dagli Amministratori comunali e dal Capitolo della cattedrale, fecero voto di compiere, nella seconda domenica di sttembre di ogni anno, un pellegrinaggio a piedi alla Madonna delle Grazie. Negli anni 1891-1893 i fedeli della valle telesina costruirono l'attuale cappella della Madonna; al termine dei lavori nel 1893 la statua fu solennemente incoronata. Nei decenni successivi i Frati fecero adornare la cappella con affreschi. Nel 1964, dopo una peregrinatio per tutti i paesi, la Madonna delle Grazie fu proclamata patrona principale della diocesi di Cerreto-Telese. Nel 1988 fu proclamata patrona della nuova diocesi di Cerreto-Telese-Sant'Agata dei Goti, insieme ai santi Antonio di Padova e Alfonso Maria dei Liguori.
 
 
 
 
 
Preghiera prima di pranzo e cena
 
Padre nostro o Ave Maria, poi si dice:
 
Benedici o Signore noi e questo cibo che per tua bontà stiamo per prendere. Provvedi anche a coloro che non ne hanno e rendici partecipi della mensa celeste. Per Cristo nostro Signore. Amen
 
 
I due misteri principali della fede
 
Credere in Dio, uno nella natura e trino nelle persone, Padre, Figlio e Spirito Santo.
Credere nell'incarnazione, passione, morte e risurrezione di nostro Signore Gesù Cristo.
 
 
I due comandamenti dell'amore
 
Amare Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la mente, con tutte le forze.
Amare il prossimo tuo come te stesso.
 
 
Il comandamento nuovo
 
Dice Gesù: «Io vi do un comandamento nuovo: amatevi gli uni gli altri. Amatevi come io vi ho amato! Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se vi amate gli uni gli altri» (Gv. 13,34-35).
 
 
Le tre virtù teologali
 
Fede certa, Speranza viva, Carità operosa
 
 
Le quattro virtù cardinali
 
Prudenza, Giustizia, Fortezza, Temperanza.
 
 
I sette sacramenti:
 
Battesimo, Cresima, Penitenza, Eucaristia, Matrimonio, Ordine sacro, sacra Unzione.
 
 
I sette doni dello Spirito Santo
 
Sapienza, Intelletto, Consiglio, Fortezza, Scienza, Pietà, Timor di Dio.
 
 
Le opere di misericordia
 
Dar da mangiare  agli affamati
Vestire gli ignudi
Visitare i malati e gli anziani
Confortare gli afflitti
Ospitare i senza tetto
Perdonare le offese ricevute
Pregare Dio per i vivi e per i morti
 
 
I Dieci comandamenti
 
Io sono il Signore Dio tuo, l'unico; non adorare idoli.
Non maledire Dio con la bestemmia.
Ricordati di santificare le feste.
Onora tuo padre e tua madre.
Non fare del male ad alcuno.
Non commettere azioni impure.
Non rubare né cose, né stima ad alcuno.
Non dire il falso né in privato né in pubblico.
Non desiderare la moglie o il marito d'altri.
Non desiderare le cose d’altri.
 
 
Doveri essenziali del cristiano
 
Partecipare alla messa domenicale e giorni festivi.
Ricevere i sacramenti della confessione e comunione con frequenza.
 

 
SANTUARIO MARIA SS. DELLE GRAZIE . CONVENTO DEI FRATI CAPPUCCINI.  CERRETO SANNITA
 
 
SACRAMENTO DELLA PENITENZA
 
 
Traccia per un esame di coscienza
 
 
I Dieci comandamenti
 
Io sono il Signore Dio tuo, l'unico; non andare dietro agl'idoli.
 
Non bestemmiare o maledire Dio.
 
Ricordati di santificare le feste.
 
Onora tuo padre e tua madre.
 
Non uccidere o fare del male al tuo prossimo.
 
Non commettere azioni impure.
 
Non rubare né le cose, né la stima degli altri.
 
Non dire menzogna in privato ed in pubblico.
 
Non desiderare la moglie o il marito d'altri.
 
Non invidiare i beni materiali ad alcuno.
 
 
 
1. Vita con Dio
 
 
- Sono cosciente di essere cristiano, battezzato e figlio di Dio?
 
- Ricononosco davvero Gesù Cristo come mio Dio e mio Signore? Prego ogni giorno? Prego anche con la mia famiglia? Leggo il vangelo o qualche buon libro?
 
- Da quanto tempo non mi confesso e non ricevo la Comunione?
 
- Ho bestemmiato qualche volta Dio, la Madonna, i Santi?  
 
- Partecipo ogni domenica ed altro giorno festivo alla messa? Arrivo in orario? Ascolto volentieri la Parola o mi distraggo?
 
- Ho ricevuto la Comunione in peccato mortale? Se fosse così avrei commesso un grave peccato che si chiama sacrilegio.
 
 
2. Vita con se stesso
 
 
- Mi sforzo di fare il mio dovere davanti a Dio e agli uomini?
 
- Ho lavorato? Ho studiato? Sono sincero con gli altri?
 
- Ho fatto qualcosa di utile? Ho sprecato tempo e denaro? Dedico troppo tempo alla TV, all'Internet o ad altri spettacoli?  Ho meritato davvero il mio pane quotidiano?
 
- Ho detto parole indecenti, equivoche?
 
- Ho scandalizzato qualcuno?  Ho vestito decentemente?
 
- Di ogno cosa devo rendere conto a Dio, oltre che alla mia retta coscienza. Sono convinto  che la libertà non significa libertinaggio?
 
- Ho controllato la fantasia ed i moti istintivi? Ho conservato puro la mente, lo sguardo, il corpo?
 
- Ho visto spettacoli lascivi? Sono sceso troppo in basso nei desideri, nelle azioni?  Essendo il cristiano tempio dello Spirito Santo, sono convinto che  il corpo non è fatto per l'impudicizia, ma per il Signore?.  Se ho peccato è mio dovere confessarmi per ottenere il perdòno.
 
- Anche se fidanzato/a, ho mantenuto il proposito di arrivare al matrimonio con cuore e corpo puro?
 
- Anche se sposato/a ho rispettato la morale cristiana? Ho accolto e difeso la vita nascente?
 
 
 
 
 
3 - Vita con gli altri
 
 
- Ho pregato per i miei cari e per quelli che incontro ogni giorno?
 
- Ho rispettato non solo i miei cari, ma tutti? Forse li ho fatto soffrire?
 
- Ho obbedito, ho amato, ho fatto bene la mia parte in famiglia e con gli amici?
 
- Mi servo degli altri, oppure servo gli altri?. I miei conoscenti possono fidarsi di me?
 
- Chiedo con umiltà, oppure pretendo con superbia in parole e modi?
 
- Sono andato in escandescenza? Ho rimproverato senza ragione? Ho saputo ascoltare?
 
- Cerco di creare un clima sereno? Saluto per primo? Sorrido per far sorridere?
 
- Ho sopportato? Mi sono sacrificato?  Ho detto la verità? Critico qualcuno?
 
- Ho recato danno o scandalizzato  qualcuno con l'esempio, con le parole, con le azioni?
 
- Ho sottratto e possiedo qualcosa che non mi appartiene?  
 
- Amo il prossimo come me stesso? Ho perdonato chi mi ha offeso?. Dico parole offensive?
 
- Nella vita di coppia sono stato fedele?
 
 
4. Vita sociale
 
 
- Se sono cristiano/a, mi interesso della Chiesa con rispettoso ascolto?
 
- Ho criticato il Parroco, il Vescovo, il Papa?
 
- Sono cosciente che  la Chiesa è la mia famiglia spirituale?  Faccio io parte dei nemici della Chiesa, screditandola?  Sono cosciente che  il diavolo e gli uomini di cattiva volontà non hanno mai parlato bene di Gesù Cristo e dei suoi amici? Ho creduto alle tante bugie che molti inventano contro al Chiesa?
 
- Per crescere nella fede, ho pensato mai a iscrivermi ad un gruppo di associazione cattolica?   
 
- Il mondo è immondo, ingannevole, pronto  a scendere in basso. Gesù ha detto  che è larga la via che porta alla perdizione, e molti la percorrono. Scelgo la parte migliore?
 
- Osservo le regole della sociale convivenza e le leggi dello Stato?
 
- Mi lamento dello Stato, ma io che cosa faccio per lo Stato? Contribuisco al suo funzionamento con il lavoro, con la sincerità del mio comportamento, senza fare danni?  
 
- Ho dichiarato il falso ai funzionari pubblici o agenti di assicurazione?
 
 
 
 
  Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo col tuo santo aiuto di non offenderti più e di fuggire le occasioni prossime del peccato.
 
Signore, misericordia, perdonami.
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti